Formazione

CORSO DI FORMAZIONE “CRESCERE IN GRUPPO. DALL’ANTROPOLOGIA ALLA MUSICA: UN NUOVO PUNTO DI VISTA”

By on 15/06/2017
Il corso è riconosciuto dal Miur, dunque è acquistabile utilizzando il bonus di 500 € della Carta Docente.

Il corso è consultabile anche sul Catalogo iniziative formative del Portale Sofia e sul sito www.fondazioneamiotti.org alla voce “corsi”.

CORSO DI FORMAZIONE DOCENTI

 

“L’esperimento, la manipolazione, il gioco, la narrazione, le espressioni artistiche e musicali sono infatti altrettante occasioni privilegiate per apprendere per via pratica quello che successivamente dovrà essere fatto oggetto di più elaborate conoscenze teoriche e sperimentali. Nel contempo, lo studio dei contesti storici, sociali, culturali nei quali si sono sviluppate le conoscenze è condizione di una loro piena comprensione”.

 

Indicazioni Nazionali Infanzia e  Scuola del Primo Ciclo, 2012

 

Formatori:

CHIARA CARLETTI

DAVIDE STECCA

Davide Stecca, musicista, esperto di body percussion e formatore metodo RCVE- Ritmo Corpo Voce ed Emozioni, si è diplomato in organo e composizione organistica al Conservatorio di Vicenza.  Ha alle spalle un’intensa attività concertistica, spaziando dalla musica classica al jazz e musica leggera. È Presidente dell’Associazione Educatori Rinascimente e fondatore e Direttore Generale di Officine Espressive a Padova. Per Davide la musica è un tramite per arrivare dove le parole si fermano, ad una conoscenza profonda di sé. Davide è su Rinascimente TV.

 

Siti di riferimento: www.rinascimente.org www.fondazioneamiotti.org  e www.davidestecca.it

 

Destinatari: insegnanti della Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria e Secondaria di Primo grado

 

Ambiti Specifici:

  • Inclusione scolastica e sociale
  • Gestione della classe e problematiche relazionali

 

Ambiti trasversali:

  • Didattica e metodologie
  • Metodologie e attività laboratoriali
  • Didattica per competenze e competenze trasversali

 

Obiettivi:

Si tratta di una formazione teorico – laboratoriale che a partire da un approccio antropologico giunge, attraverso la pratica della body percussion, ad una nuova consapevolezza di sé e degli altri, ma anche del proprio corpo, inteso come strumento melodico-ritmico e come veicolo di emozioni.

 

  • L’obiettivo principale di questo percorso è quello di giungere alla comprensione di sè e dell’altro, attraverso una visione dinamica e flessibile della realtà;
  • Si cercherà, inoltre, grazie alla didattica attiva, di valorizzare i talenti di tutti, guardando il bambino e ragazzo nella totalità della sua persona, in un’ottica inclusiva e interculturale.

 

 

Contenuti del corso:

Gli insegnanti partecipanti al corso verranno guidati verso la comprensione di alcuni concetti antropologicamente rilevanti per capire sé stessi e chi hanno di fronte. A partire dalla scoperta del proprio corpo, si farà esperienza del sé e dell’altro e si cercherà di promuovere una visione globale dell’individuo in grado di valorizzare le intelligenze e i talenti di tutti. Solo facendo esperienza diretta di ciò che si apprende – di qui l’importanza della didattica attiva – l’insegnante, ma anche il discente, potrà giungere alla consapevolezza dei propri limiti, così come dei suoi punti di forza, in un’ottica inclusiva attenta al benessere dei docenti e degli alunni.

 

Modalità:

La metodologia ha un’impostazione laboratoriale e partecipativa; alterna gli apporti teorici con il lavoro di gruppo, in cui gli insegnanti, così come i bambini e ragazzi, lavoreranno su sé stessi, mettendosi alla prova. La Body Percussion diventa un metodo motorio, psicologico, relazionale attento alle dinamiche di gruppo, che serve ad aumentare l’autostima superando i propri limiti con un pensiero laterale per poi riportare in classe una positività di base per il benessere del docente e degli alunni.

 

N° di ore di corso:

Corso di formazione in presenza di 18 h, più 2 h di approfondimento via webinair (minimo 12 partecipanti – iscrizione 10 giorni prima della data di inizio corso).

 

Date prossima edizione:

A richiesta presso il proprio Istituto.

 

Competenze coinvolte: Comunicazione nella madrelingua; consapevolezza ed espressione culturale; competenze sociali e civiche. Collaborare e partecipare, agire in modo autonomo e responsabile. Intelligenze: musicale, artistica, cinestetica, emotiva, personale, interpersonale, motoria.

Seguimi su Facebook!

TAG
RELATED POSTS