Pillole di antropologia Pillole di pedagogia

Come l’ironia contribuisce allo sviluppo delle Life Skills?

By on 12/01/2018

 

In che modo l’ironia contribuisce allo sviluppo delle Life Skills?

Come cerco di mostrare anche nelle mie formazioni, ritengo necessaria l’affermazione di una pedagogia basata sull’ironia, in quanto costituisce una valida risorsa nell’esercizio dell’attività educativa. Questa determina infatti il costituirsi di atteggiamenti che hanno a che fare con la solidarietà, la comprensione e il riconoscimento dell’altro, ma anche l’adattabilità, la malleabilità e l’elasticità. Tutto ciò rientra all’interno di un discorso più ampio, legato all’acquisizione delle cosiddette life skills, ovvero quelle “competenze sociali e relazionali che permettono ai ragazzi di affrontare in modo efficace le esigenze della vita quotidiana, rapportandosi con fiducia a sé stessi, agli altri e alla comunità” (Marmocchi, Dall’Aglio, Zannini, 2004). Abilità e competenze che è fondamentale apprendere per relazionarsi in gruppo e affrontare le sfide quotidiane dentro e fuori la scuola.

Vediamo in riferimento ad esse, quale potrebbe essere il contributo dato dall’ironia:

  • Autoconsapevolezza: l’ironia allenando l’individuo alla messa in discussione di sè stesso, consente di prendere coscienza dei propri limiti così come dei propri punti di forza.
  • Gestione delle emozioni e dello stress: l’ironia aiuta a saper controllare i momenti e le fonti di ansia, favorendo il rilassamento dell’individuo.
  • Pensiero critico: come aveva ben colto Socrate, un atteggiamento ironico – relativizzando tutte le presunzioni di certezza – consente di affinare le proprie capacità di comprensione, insegnando a leggere tra le righe e scoprire nuove verità oltre quelle imposte o presunte.
  • Decision making: L’ironia allena ad aspettarsi l’inatteso, è una sorta di dispositivo che permette ad un individuo di vedere e cogliere ciò che altrimenti non riuscirebbe a notare, quindi di giungere a decisione consapevoli e ragionate.
  • Problem solving: l’ironia è un atteggiamento della mente che mostrare i limiti del logos, insegnando a cogliere le cose nel loro significato più profondo e nel momento stesso in cui accadono, lasciandosi sorprendere ma – allo stesso tempo – facendosi trovare preparati e abili nel riadattare le proprie strategie.
  • Creatività o pensiero creativo: la mente ironica è una mente complessa, audace e scomoda. L’allievo deve essere spinto a ricercare altro, a spingersi oltre per trovare soluzioni inedite.
  • Comunicazione efficace: l’ironia nasce dal dialogo e insegna a comunicare ed esprimere in modo chiaro i propri bisogni e sentimenti, ascoltando – allo stesso tempo – quelli degli altri.
  • Capacità di relazioni interpersonali e skill empatia: l’ironia aiuta l’inclusione, attraverso l’ascolto e la comprensione dei vissuti altrui. Ciò contribuisce anche a limitare alcuni fenomeni, come ad esempio il bullismo.

 

Chi volesse approfondire l’argomento può farlo, iscrivendosi al corso di formazione che si terrà a Perugia, presso l’IC Perugia 7, il 2-3 e il 16-17 marzo.

Cliccate nella figura per maggiori dettagli

Qui per iscriversi e conoscere maggiori dettagli.

TAG
RELATED POSTS